La Palestra Silver Gym nasce negli anni settanta nella zona di Portanuova di Pescara, grazie alla realizzazione di Enzo Catucci, atleta conosciuto per le sue grandi doti di sollevatore di potenza. Successivamente a lui, la gestione della Silver Gym fu di Gianni Putaturo e di Alfredo Spinozzi, due insegnanti e preparatori atletici di Pescara che ne ammodernarono anche la struttura. Nel 1995 la Silver Gym fu rilevata da Fabrizio Di Fino che ne continuò l’opera di miglioramento. L’ambizione di Fabrizio era, oltre che diffondere la pratica del Body Building, di cui era un eccellente atleta, di creare le condizioni idonee per lo sviluppo di un ambiente in cui trovassero spazio anche altre forme di educazione corporea che non fossero solo legate all’utilizzo delle macchine classiche per pesi o da fitness, peculiari di ogni altro centro sportivo dell’epoca, ma anche legate all’utilizzo del corpo libero. Proprio per questo motivo, nel 2001 fu trovata una sede diversa, corrispondente a quella tuttora attuale, in via Giannina Milli, più grande della precedente, di circa 700 metri quadrati, e che permettesse la pratica e il perfezionamento di queste attività.

All’inizio della sua gestione, con Fabrizio collaboravano i suoi due soci, uno di questi era il prof. Angelo di Fino, la cui collaborazione era limitata ad attività di aiutante e suggeritore, successivamente, con l’uscita dalla società di questi, essa venne integrata ed ingrandita da Paola Bianchi, Alfredo Ciarfella, Claudio Orsini, già atleti ed istruttori da molti anni della Silver Gym. L’attivismo continuo di Fabrizio e ora anche dei suoi soci, ha dato vita a un luogo di studio dove tutti riescono ad andare volentieri e con una certa costanza, perché quello che all’inizio sembrava un obiettivo difficile da perseguire per una palestra, cioè provare a cambiare lo stile di vita dei suoi frequentatori, grazie allo studio ed all’approfondimento costante di chi lo gestisce, è un obiettivo, a detta di molti, riuscito…